English

  E-mail

Scarica gratis la guida di Pompei Sepolta, comoda da consultare, da stampare e portare con sé durante la visita - Italiano/Inglese

 

 

Libri, cd-rom, cd-audio, dvd, vhs.

In collaborazione con

 


Previsioni meteo

 


 

Regio VII

Tempio di Apollo

 

Si tratta di uno dei templi più antichi della città. Alcuni indizi fanno risalire il culto sin dal VI secolo a.C.. La sistemazione attuale avvenne in epoca  sannitica, ma vi furono numerosi rifacimenti in età romana imperiale. 

 

Il santuario era circondato su tre lati da un portico con colonne ioniche di tufo, stuccate e trasformate in corinzie dopo il terremoto del 62 d.C. Il tempio, di tipo italico, si innalza su di un alto podio. La cella, decorata con un mosaico pavimentale a cubi prospettici (scutulatum), conteneva la statua del dio e un omphalos in pietra, simbolo dell’ombelico del mondo venerato nel santuario di Apollo a Delfi. Dinanzi al tempio si ergono un altare di età repubblicana ed una colonna con una meridiana, ovvero un orologio solare. Contrapposte dinanzi al portico, invece, le statue bronzee di Apollo arciere e della sorella Artemide.

 

Terme Suburbane | Tempio di Apollo

Mensa Ponderaria | Forum Olitorium

Tempio di Giove Capitolium | Macellum

Sacello Larum pubblicorum | Tempio di Vespasiano

Edificio di Eumachia | Terme Stabiane

Casa di Sirico | Lupanare

Pistrinum di Modesto | Tempio della Fortuna Augusta

Terme del Foro | Via delle Terme

Via della Fortuna | Vicolo del Lupanare

Newsletter

Viaggi Italiani

 

E-mail

Iscriviti

Cancellati

 


Corsi on line

 



Powered by