English

  E-mail

Scarica gratis la guida di Pompei Sepolta, comoda da consultare, da stampare e portare con sé durante la visita - Italiano/Inglese

 

 

Libri, cd-rom, cd-audio, dvd, vhs.

In collaborazione con

 


Previsioni meteo

 


 

Regio VII

Edificio di Eumachia

 

L’Edificio di Eumachia fungeva da mercato per le stoffe. Sulla facciata erano esposte le statue di Enea, Romolo, Cesare e Augusto. Il vestibolo appariva come una galleria di statue onorarie, il portale d’ingresso è decorato con una cornice in marmo con tralci di acanto popolati da uccelli, insetti, ed animaletti vari. A destra dell’ingresso, in un piccolo ambiente, un orcio era usato per la raccolta dell’urina, utilizzata per sbiancare le stoffe. 

 

Le stoffe venivano vendute su bancarelle allineate ai margini della piazza centrale, mentre il corridoio posteriore fungeva da deposito. Nell’abside di fondo era posta una statua della Concordia Augusta. L’edificio fu fatto costruire poco dopo il 22 d.C. da Eumachia, sacerdotessa di Venere, che ereditò alla morte del marito la gestione di un’industria per la lana. La corporazione dei fullones la elesse a protettrice della categoria e le dedicò una statua.

 

Terme Suburbane | Tempio di Apollo

Mensa Ponderaria | Forum Olitorium

Tempio di Giove Capitolium | Macellum

Sacello Larum pubblicorum | Tempio di Vespasiano

Edificio di Eumachia | Terme Stabiane

Casa di Sirico | Lupanare

Pistrinum di Modesto | Tempio della Fortuna Augusta

Terme del Foro | Via delle Terme

Via della Fortuna | Vicolo del Lupanare

Newsletter

Viaggi Italiani

 

E-mail

Iscriviti

Cancellati

 


Corsi on line

 



Powered by