English

  E-mail

Scarica gratis la guida di Pompei Sepolta, comoda da consultare, da stampare e portare con sé durante la visita - Italiano/Inglese

 

 

Libri, cd-rom, cd-audio, dvd, vhs.

In collaborazione con

 


Previsioni meteo

 


 

Regio VI

Casa degli Amorini Dorati

 

In questa casa è avvenuto il rinvenimento, in uno dei cubicoli, di dischetti di vetro con amorini incisi su foglia di oro e inseriti nella parete dipinta. I proprietari appartenevano alla famiglia di Poppea, seconda moglie di Nerone.

 

L’ambiente più caratteristico é il giardino, originariamente decorato con sculture di marmo, dischi  penduli (oscilla), erme e maschere teatrali. Il sacello domestico (lararium) era dedicato a divinità orientali, dipinte sulla parete: Iside, Serapide ed  Arpocrate. Particolarmente elegante la decorazione del salone nero, restaurata dopo il terremoto del 62 d.C., con quadri raffiguranti Achille e Breseide, Giasone che si presenta a Pelia prima di fuggire con Medea e Tetide nella fucina di Efesto.

 

Casa di Sallustio | Casa di Pansa

Casa del Poeta Tragico | Casa del Narciso

Casa della Fontana Grande e della Fontana Piccola

Casa dell’Ancora Nera | Casa del Fauno

Casa degli Amorini Dorati | Casa dei Vettii

Casa del Labirinto | Casa di Meleagro

Casa di Apollo | Torre di Mercurio

Casa del Chirurgo | Via di Mercurio

Vicolo Mercurio | Via Consolare

Vicolo Vettii | Porta Ercolano

Necropoli di Porta Ercolano

Newsletter

Viaggi Italiani

 

E-mail

Iscriviti

Cancellati

 


Corsi on line

 



Powered by